Surf Story  

Nei lontani anni '80 gli allora ragazzi di Cagliari cominciarono la ricerca delle più belle onde Sarde. Ed è proprio grazie a quelle ricerche che furono scoperti i primi Spot: Chia, Poetto 4°fermata ( Mario Mariani - Antonello Ciabatti - Maurizio Spinas - Graziano Lai- Giuseppe Meleddu-Diddo Ciani ) ;Racca Point ( Andrea Racca ) ;Capo Mannu ( Bobo Lutzu ).etc.

Nel 1987 decido anch'io di entrare in acqua Antonio aquilotto col mio panettone arcobaleno Fabbri ed ecco che faccio i primi importanti incontri della mia vita di surfista: Gnomo,Krasy,Giorgetto,Antimo,Grankio,Carlo Marrazzi,Federico Atzeri, etc,etc....Nei primi anni '90 l'adrenalina sale a 1000; si trovano in città le prime tavole,le prime mute,si organizzano i surftrip a Oristano e weekend a Villasimius o Chia, si guardano riviste e video specializzati e si iniziano a delineare le prime gare.Sono tempi veramente belli, il localismo sugli spot non esiste, e non esiste nemmeno affollamento sulla line-up. Ma si sa che le cose belle durano poco: i tempi cambiano per tutti e per tutto. Il trascorrere delle albe e dei tramonti, visti alla quarta fermata, ha portato in acqua tanti altri surfisti (Bizio,Albertino,Diablo, Carlo Pisano,Giacomo Paglietti,e tanti altri surfers) e altri spot. Crescono così le aree dell'Oristanese e dell'Iglesiente. Nasce la federazione nazionale di surf grazie alla collaborazione di tanti club locali, nascono le gare ufficiali e gli sponsor. Nasce il business che qui in Sardegna però non decolla. WHY?

Nel 1994 a Buggerru Giorgio Stagno_Buggerru si disputa una gara del circuito europeo (E.P.S.A). La fine degli anni 90 ha contribuito alla crescita del numero di surfers nel Nord dell'isola (grazie a Enrico Lodi e Vincenzo Ganadu) però è anche vero che ha posto un grave freno allo sviluppo organizzativo ( non c'è business, la federazione Sarda è spesso inefficente, etc...).Spero che noi surfisti sardi, con l'ingresso del nuovo millennio, ci uniamo per poter surfare meglio l'onda europea del 2000 affinchè questo sport continui a crescere.

 

 

 

 

 

 

 

i primi anni del 2000 sono caraterrizati dall'ingresso in acqua delle nuove generazioni di surfisti di buon livello tecnico e dal proliferare in rete di 
tanti siti internet sul surf da onda.Nuovi surfshop in città e anche i surf contest si organnizzano con una certa regolarità raggiungendo qualche picco di 
livello europeo col quiksilver Sardinia invitational con ospiti del calibro di Gary Elkerton,Martin Potter o sfilate di moda con Joel Tudor come 
Testimonial. Ancora una  volta la Sardegna ha tutte le onde giuste e fa sognare i Surfisti di tutto il mondo svendolando la bandiera delle Hawai del mediterraneo .

P.S. Chiedo scusa a tutte quelle persone che non ho nominato per motivi di spazio ma che sicuramente hanno contribuito alla crescita dello sport ,mentre spero di poter droppare tutti quelli che ne hanno ostacolato lo sviluppo e non rispettano le precedenze.

 

©1998-2008 Sardegna surf service di Antonio Casti. All other copyrights are the property of their respective holders